Home » News » Suggerimenti del Garante per la protezione dei dati personali

Dunque, in linea con l’invito del Garante ecco un’ulteriore lista di informazioni con cui ogni azienda, a prescindere delle dimensioni, è chiamata ad arricchire il registro dei trattamenti nell’ottica di una compliance completa, virtuosa e mediamente superiore. Vediamoli uno alla volta.

‍1.  Descrizione del trattamento: risulta utile in quanto evidenzia in maniera chiara le finalità perseguite e le modalità con cui viene effettuato il trattamento, sarà strumentale inoltre alla stesura delle relative informative.

‍2.  Atti e documenti: individuare tutte le tipologie di atti o documenti utilizzati da ciascun trattamento può rappresentare un’azione indispensabile per comprendere possibili obblighi di conservazione, derivanti anche dalla normativa nazionale. Suggerimento che vale soprattutto per il settore sanitario e della pubblica amministrazione, dove il trattamento dei dati è gestito ancora con strumenti spesso cartacei.

‍3.  Strumenti elettronici e rischi di sicurezza: l’indicazione degli strumenti elettronici utilizzati da ciascun trattamento rappresenta un’informazione essenziale per evidenziare i rischi di sicurezza a cui possono essere esposti i dati personali, nonché individuare i soggetti (spesso terzi come fornitori di soluzioni IT) responsabili della loro gestione e manutenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Name
Email
Website

PLUS S.a.s

Sede Legale: Via della Biscia, 174 - 35136 Padova (PD)
Sede Operativa: Via Sacro Cuore 5, 35135 Padova
P.I. e C.F. 04952220285

Resp. Commerciale

Dr.ssa Papa Serena
cell. 338-1348107
serena.papa@plussas.it

Resp. Tecnico

Ing. Urbani Pier Luigi
cell. 3483216178
pierluigi.urbani@plussas.it

Altri contatti

e-mail: info@plussas.it 
PEC: plus@pec.plussas.it